Prolegomeni dal Perù


Quando mi sposto i miei pensieri cambiano di forma, si inseguono senza fine e mi danno tantissime idee diverse, ma poi quando arrivo e mi fermo scivolano via. Ancora non riesco ad essere concentrato, è come se avessi la vista fuori fuoco. Non riesco a percepirmi. Grosse boccate per respirare ogni tanto, questa è una di quelle. Pochi punti:

    1. Le Ande sono simili all’alta val Seriana: stessa appartenenza religiosa, muri di montagne e un cazzo da fare
    2. La musica andina sembra orientale e i video spaziali:
    3. Il tempo che ci vuole non è mai il tempo che ci serve
    4. Mettiamo che io abbia avuto delle esperienze di pre-morte, e ora è come se vivessi in mezzo ai fantasmi, senza poter fermare la mia fantasia. Sono arrivato così vicino al pensiero e all’esperienza, che ne sono rimasto sotto shock. Cammino già morto tra i vivi. E’ tutto come prima, ma più sfuggente
    5. Tutte le città grandi si somigliano, e sono diverse dal resto del paese, ma si ha bisogno di entrambi per capirlo
    6. Corruzione: i tassisti a Lima hanno diverse licenze, se una è scaduta o non più valida bisogna consegnarla a uno dei Chips avvolta in una pila di banconote
    7. Leadership: da “lead”, guidare, dirigere (nel senso di far prendere una direzione); devi anche sapere dove vuoi condurre te stesso per poter condurre gli altri. Io non ho idea di dove cazzo stia andando, a volte sono bravo a mettere la gente insieme ma non ho il ruolo per reggerne la responsabilità
    8. Un compleanno passato a giocare a guardie e ladri nelle rovine Inca mi era mancato prima
    9. https://en.wikipedia.org/wiki/List_of_authoritarian_regimes_supported_by_the_United_States (spoiler: ci sono anche Perù, Ecuador e Messico)
    10. Un sacco di cose sono uguali alle Filippine, alcune davvero inspiegabili: calligrafia sulle direzioni degli autobus, prestampati per le fatture, sicure dei taxi, tratti somatici. Altre completamente diverse
    11. Chi apre la scia alle ambulanze o chi la segue hanno gli stessi concetti di sicurezza e cittadinanza?
    12. I parchi pubblici sono quasi unicamente popolati da coppie
    13. http://mens-sana.biz/disturbi-umore/2410/oltre-tre-quarti-delle-persone-con-depressione-si-sentono-discriminate/
    14. Mi sono rotto il cazzo di lavorare per l’inclusione sociale. Io sono uno degli esclusi, vorrei lavorare solo con gente sveglia, ma non riesco ad accedervi

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...